Il Rifugio

Calendario di Apertura 2024

Saremo aperti: il 25 e 26 maggio – il 1 e il 2 giugno – tutti i giorni dal 15 giugno al 20 settembre. I weekend successivi dipenderanno dal meteo

Rifugio G. Angelini Sora 'l Sass

Il Rifugio Angelini è una piccola struttura accogliente e in perfetta sintonia con il paesaggio, posizionata in un ambiente molto suggestivo sull’altopiano boscoso degli imponenti Spiz di Mezzodì. 

L’edificio è stato ricavato dalla ristrutturazione di un ricovero per boscaioli e pastori e solo di recente ha ottenuto la qualifica di rifugio. 

L’accesso al rifugio può essere effettuato dal paese di Forno di Zoldo raggiungendo l’inizio della strada che sale alla località Baron. 

A poco più di un’ora di cammino dal Rifugio si trova il Belvedere, tra i migliori punti panoramici della Val di Zoldo, da cui si possono ammirare alcune spettacolari cime Dolomitiche come il Civetta, il Pelmo, l’Antelao e il Gruppo del Bosconero.

Il Rifugio Angelini è base di partenza per le ascensioni nel settore settentrionale degli Spiz e costituisce la prima tappa dell’anello Zoldano, un percorso di 6 tappe nelle meraviglie della Val di Zoldo.

La gestione

Si cammina insieme: ognuno racconta all’altro la sua vita, i suoi sogni, le sue ambizioni.

Chi l’avrebbe mai detto che da queste chiacchiere spensierate sarebbe partita questa avventura….

Quattro amici con la stessa passione: la montagna, uno stile di vita, un rifugio.

Andrea e Michela decidono di lasciare le loro certezze e provarci grazie all’appoggio di Alex e Cristina.

Nasce un progetto di gestione sano, semplice e autentico: preservare questo luogo incantato nel mezzo di una natura ancora selvaggia.

Gestori

Andrea: sognatore instancabile e appassionato di sport; si dimentica il pane pur di correre tra le montagne
Michela: per lei i dolci sono la cura ad ogni stress; semplice, gioiosa e innamorata di ciò che la circonda

Collaboratori

Cristina: per lei la cucina è il laboratorio di esperimenti, trasmette serenità anche nelle domeniche più dure
Alex: tecnico forestale di professione ma al Sora 'l Sass riesce a vendere grappe agli astemi: "moderatore"

Come raggiungerci

Il Rifugio si trova a quota 1588 mt s.l.m. nel Comune di Val di Zoldo, ed è un’ottima base per scoprire gli Spiz di Mezzodì.

Si raggiunge il Rifugio esclusivamente a piedi, con possibilità di escursioni semplici e impegnative:

  • Da Forno di Zoldo, località Baron 851 mt: con sentiero 534 per Casera di Mezzodì e il Valon Picol. Tempi di percorrenza circa 1 ora e 45 min/ 2 ore; sentiero escursionistico con dislivello positivo di circa 730 mt che parte dal paese di Forno di Zoldo
  • Dalla Val Pramper, Loc. Castelaz 996 mt s.l.m. con sentiero 525 per il Trìol del Pisandol, a Casera di Mezzodì a destra con sentiero 534. Tempi di percorrenza circa 1 ora e 30 min; sentiero escursionistico con dislivello positivo di circa 600 mt.
  • Pian della Fopa 1210 mt s.l.m. Tempi di percorrenza circa 1 ora e 20 min; sentiero escursionistico attrezzato num. 534 con dislivello positivo di circa 370 mt.